Ottobre 2015 – Momento di preghiera ed incontro formativo

20151017_175853

Sabato 17 ottobre 2015 si è tenuta la riunione formativa periodica per tutta la fratellanza trinitaria.

L’incontro ha avuto inizio alle ore 1700 presso la nostra chiesa per un momento di preghiera nel quale, dopo l’esposizione del SS Sacramento,  sono stati recitati in forma comunitaria il Santo Rosario e le Lodi. Il tutto è avvenuto sotto la guida delle Suore della Dottrina Cristiana, che hanno animato anche il momento di preghiera con canti e riflessioni, e del delegato al Culto che ha provveduto ad una impeccabile organizzazione di questo incontro di preghiera.

L’appuntamento formativo è poi proseguito  presso la sala adunanze di questo Arcisodalizio nella quale, introdotta dalla nostra Madre Superiora Suor Cesidia, è intervenuta Suor Matilde che ha dato viva testimonianza di vocazione missionaria. Si riporta di seguito un breve estratto delle parole di Suor Matilde:

“La vocazione missionaria è fatta di cose piccole. Ognuno di noi può essere missionario, nella propria casa, con la propria famiglia, sul posto di lavoro, in questa Arciconfraternita ed in ogni momento della nsotra giornata. Quando questa sera vi ho visti pregare ho ringraziato il Signore per questi uomini e queste donne, che sono genitori, figli e fratelli, che hanno deciso di incontrarsi qui davanti a te. Se ci guardiamo intorno ci rendiamo conto che questi momenti diventano sempre più rari in una società che tende ad allontanarsi da Cristo diventando sempre più dedita alla bestemmia. Quando però ci poniamo in ginocchio di fronte a Gesù ognuna di queste offese cade. Voi siete già missionari; ogni volta che venite in Chiesa, ogni volta che indossate il vostro saio rosso divenite missionari, cioè testimoni di Cristo, testimoni della sua parola. La missionarietà è impegno costante e testimonianza viva. Questo è l’anno della misericordia. Ma cosa è la misericordia… il Cristiano dice “io non ho pietà di te ma ho amore per te. Diciamo al prossimo: Ti voglio bene così come sei, sempre. Anche nell’errore e nelle cadute della vita, io ti aiuterò a rialzarti e non ti giudicherò mai”. Quest’anno tutti noi dobbiamo essere Misericordiosi, prendiamo l’impegno di esserlo con noi stessi e con gli altri. Si, anche con noi stessi, quando la vita a volte ci porta a cadere, quando siamo ne peccato e nell’errore. Dobbiamo rialzarci sempre con l’impegno che quella caduta ci deve portare ad essere buoni Cristiani e quindi buoni missionari. Quel rialzarci avviene in primis grazie all’intervento della mano di Dio che non ci giudica,  ci perdona e ci aiuta a rimetterci di nuovo in piedi per riniziare di nuovo il cammino. Tutti noi siamo stati chiamati ad essere Missionari, ad essere misericordiosi ad essere persone che amano la parola di Dio e ad innamorarci di quel Gesù che oggi abbiamo visto nel Tabernacolo e pregato tutti insieme. Testimoniamo il nostro essere Cristiani senza mai avere vergogna, testimoni di quell’amore che Dio ci ha donato e che ci ha messo nel cuore.       Siamo chiamati ad ascoltare, ad amare, a perdonare ed condividere sempre ogni nostra esperienza. Solo così tutti insieme potremo andare avanti per proseguire  sulla strada del Signore.”

La fratellanza Trinitaria si è data appuntamento per sabato 21 novembre 2015 alle 17:00 per un nuovo incontro di preghiera e per un nuovo momento formativo.