Sei nuovi aspiranti entrano a far parte della famiglia Trinitaria

vestizione-trinitari-giu-22-7-800x445 (1)

Sabato 5 giugno 2022, in una solenne cerimonia che si è tenuta presso la Chiesa della SS. Trinità, celebrata dal Cappellano Don Gilberto USCATEGUI RESTREPO, sei nuovi aspiranti sono entrati ufficialmente a far parte della famiglia Trinitaria. La tradizionale e solenne “vestizione”, con la quale un trinitario “anziano” aiuta un aspirante ad indossare per la prima volta il saio rosso cremisi e la pettorina bianca, ha sancito l’ingresso nell’Arciconfraternita della SS. Trinità di Rocco D’Angelo, Mattia Di Cristofaro, Alessandro Di Santo, Andrea Di Santo, Alessio Liberale e Francesco Verrocchi.

La cerimonia si è conclusa con il Saluto del Rettore, Raffaele CARROZZA, che ha ufficialmente rivolto un discorso di benvenuto ai nuovi trinitari a nome di tutto il Consiglio Direttivo.

L’aiuto simbolico che gli altri confratelli “padrini” danno nell’indossare per la prima volta il saio trinitario è un momento di grande emozione e rappresenta non solo l’accoglienza dei novizi ai quali viene affidato il compito di diffondere la fede Cristiana nella devozione alla SS. Trinità, ma anche una sorta di virtuale passaggio di consegne di tutte le tradizioni trinitarie che perdurano da secoli nella nostra città e che negli anni sono passati di generazione in generazione.

I nuovi Trinitari sono giunti a questo appuntamento dopo un cammino lungo circa due anni di catechesi e formazione che il Cappellano ha portato avanti in prima persona coadiuvato dal Consiglio Direttivo e dal Maestro dei Novizi Bruno SPAGNOLI.

I migliori auguri a tutti i nuovi Confratelli nella luce della fede della SS. Trinità.

trinitari-vestizione-giu-22-300x225

trinitari-vestizione-giu-22-6-300x225

trinitari-vestizione-giu-22-5-300x225

trinitari-vestizione-giu-22-4-300x225

trinitari-vestizione-giu-22-3-300x225

trinitari-vestizione-giu-22-2-300x225

vestizione-trinitari-giu-22-6-300x169

vestizione-trinitari-giu-22-5-300x225